riutilizzabile
riutilizzabile

Alla vigilia di Inter-Lazio, il tecnico biancoceleste Igor Tudor ha così presentato la sfida in conferenza stampa: “Servirà una Lazio perfetta in casa della squadra campione d'Italia, giocano un calcio bello, stanno facendo un ottimo lavoro. Complimenti a loro ma noi andremo la per fare il nostro meglio. Abbiamo sei punti in palio, giocheremo al massimo delle nostre possibilità”.

Inzaghi - Sta facendo bene, negli anni l'Inter ha scelto bene i calciatori e c'è tanto merito del tecnico nel loro lavoro. C'è tanta bravura dell'allenatore. E' la dimostrazione che il sistema di gioco non c'entra niente con i discorsi sul calcio europeo e moderno, gioca ‘moderno’ a tre. In più hanno scelto bene i calciatori e questo è importante”.

A che punto è la crescita della Lazio - Un allenatore vuole sempre migliorare. Le caratteristiche dei calciatori contano, è importante che siano forti. Il calcio che si faceva qui prima di me era molto diverso. Ci sono anche delle similitudini, ma le distanze nel mio calcio non sono uguali a quelle precedenti. A fine stagione programmeremo con calma e lucidità, facendo le scelte giuste; ora però c'è da finire bene”.

Rammarico derby -Nella stagione ci sono 38 partite, non conta una gara soltanto”.

Luis Alberto -E' convocato, ha fatto una settimana normale e ci sarà".

Luis Alberto
Fraioli

Inter -Abbiamo giocato subito con Juve e Roma, più la Coppa Italia. Già ci sono state gare contro grandi squadre. Anche Genoa e Monza in trasferta non sono impegni facili. Andremo a Milano preparando la partita sempre allo stesso modo, per fare il possibile, senza calcoli. Questo è il calcio”.

Isaksen -Ha avuto poco minutaggio, ma lo stimo tanto. Ha doti interessanti, sia fisiche che mentali;: ha voglia di fare, crescere e imparare. E' da poco in Italia e non è facile per lui. Si gioca in 11, devo fare delle scelte e valuto in base a ciò che reputo meglio per la squadra. Tutti hanno la possibilità di dimostrare, ogni giorno. La stima c'è, poi vedremo se ci sarà più spazio”.

Provedel e Mandas -Provedel è il primo portiere e domani tornerà in porta. Mandas ha fatto molto bene e siamo contanti di questo”.

Kamada - Con lui parlo poco perché sta facendo sempre cose giuste. E' una macchina, in senso positivo, non sbaglia niente. Ha u cervello pazzesco, collegato alle doti calcistiche. Può giocare in tutti i ruoli. Lo stimo, è una bella scoperta per me in questi due mesi”.

La fisicità della Lazio -Non si parla solo dei centimetri. In Premier sono più veloci, ad esempio. Quelli bravi e veloci costano tanto, per questo vanno tutti in Premier. Non è facile scegliere e trovare i calciatori con queste caratteristiche. Il calcio andrà sempre più verso quella direzione”.

Calendario - “Sicuramente non è normale che finisce la stagione e dobbiamo attendere un'altra gara. Non lo dico per noi, ma in generale. Spero non si ripetano più queste cose. Spero anche che si rendano conto che vanno migliorati questi aspetto”.

Mario Gila e Guendouzi - "Stanno bene. Matteo è diventato papà e si è allenato poco. Oggi vedremo chi lavorerà bene, sceglieremo chi sta meglio".

Pellegrini - “Domani lui e Rovella giocheranno (sorride ndr)”.

 

 

CdS | Zaccagni senza limiti. Punta l'Inter proibita
37° SERIE A | LIVE INTER-LAZIO
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi