Massimo Maestrelli in esclusiva a “Football Crazy”

Nel corso della puntata in onda questa sera del programma "Football Crazy" condotto da Elisa Di Iorio, è intervenuto Massimo Maestrelli. Il figlio del mitico “Tom” dopo aver raccontato le forti emozioni vissute allo Stadio Olimpico domenica nel corso della festa per il cinquantesimo anniversario dello Scudetto ‘73-’74, si è soffermato sull'ex tecnico Maurizio Sarri dicendosi dispiaciuto per l'assenza del tecnico toscano sulla panchina biancoceleste svelando alcuni retroscena.

Sarri
depositphotos

Le parole di Massimo Maestrelli su Sarri

“Con Sarri mi sentivo frequentemente prima delle partite difficili, ad esempio prima del Celtic e del derby e poi ci sentivamo dopo il match. Da quando è andato via non mi ha più risposto e ho chiesto ad altri suoi amici che lo sentivano spesso e anche a loro non risponde, poi non avendo WhatsApp non riceve i messaggi. La chiave di lettura è che lui stia soffrendo perché sentire le persone con cui aveva legato maggiormente gli può creare uno stato di malessere sennò non si spiega. Dal mio punto di vista Sarri domenica è mancato: ti parlo dell’uomo Sarri non del tecnico, penso che meritasse di stare in campo con noi. Spesso mi chiamava lui e io cercavo di essere il più discreto possibile ma si era creato un rapporto particolare, capisco quello che sta vivendo lui, credo che lui pensasse di finire la carriera alla lazio era il suo sogno, poi purtroppo non è  stato possibile. A me l’uomo Sarri piaceva anche se quest’anno non aveva fatto benissimo. Poco prima del 12 maggio l’ho chiamato due volte ma non risponde è come una fidanzata ferita (ride ndr.)”

 

Massimo Maestrelli: "Domenica ho provato qualcosa di forte. Il momento più emozionante…"
37° SERIE A | LIVE INTER-LAZIO
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi