Connect with us

CalcioMercato

CorSera| Acerbi e Inzaghi si ritrovano, ma questa volta con la maglia dell’Inter

edo9923@hotmail.it'

Published

on

 


Il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, è stato finalmente accontentato dal suo presidente Zhang. Skriniar resta a Milano, ed ecco il tanto atteso sostituto dell’ex Lazio Stefan de Vrij, arriva ancora dai biancocelesti, questa volta però si chiama Francesco Acerbi. Era una richiesta esplicita di Inzaghi, che aveva espresso a più riprese la necessità di coprire quel buco rimasto vuoto, e alla fine, negli ultimi minuti prima della chiusura della sessione di calciomercato estiva, ha ottenuto il suo difensore. Inzaghi e Acerbi si conoscono bene, hanno già lavorato insieme a Roma con la maglia della Lazio. Il centrale della nazionale era in totale rottura con i tifosi biancocelesti, aveva chiesto a Lotito la cessione già prima dell’inizio del mercato, ma solo per un top club, preferibilmente italiano, preferibilmente quello allenato da Simone Inzaghi. Alla fine tutte le parti in causa sono uscite soddisfatte dall’affare. Acerbi ha rinunciato alle due mensilità, come richiesto da Lotito e arriva all’Inter in prestito con diritto di riscatto a 4 milioni, guadagnerà 2,1 milioni di euro. Ha scelto la maglia numero 15 per la sua nuova avventura. Ad ammorbidire la posizione di Zhang jr, che negli ultimi giorni aveva bloccato il trasferimento del classe ’88, hanno contribuito principalmente le cessioni in prestito di Agoumè e Salcedo e il pressing di Marotta Ausilio.

Corriere della Sera

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

CalcioMercato

CdSera | Il Mago è sul mercato, ma al Siviglia continua a non piacere

Published

on

 


Luis Alberto è sul mercato. Lo spagnolo non è soddisfatto dello spazio datogli da Sarri in questa stagione e il suo sogno sarebbe quello di tornare a Siviglia, ma il club andaluso non vuole investire su di lui. La Lazio è pronta a cederlo, tanto che in estate c’è stato anche un contatto con Monchi, che però ha risposto picche davanti ad alcuni dati riguardanti il Mago, come le palle perse, la velocità e i palloni recuperati.

La Lazio, però, ha bisogno di vendere se vuole muoversi sul mercato in entrata ed è difficile farlo solo con i soldi che si potrebbero ricavare dalle cessioni di Fares e Kamenovic. L’offerta convincente per Luis Alberto, però, non c’è. Lotito non vuole scendere sotto i 15 milioni, che però per un giocatore di 30 anni che passa molto tempo in panchina non sono pochi. Allo stesso tempo, aspettare è rischioso perché potrebbe continuare a deprezzarsi.

Corriere della Sera 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW