Connect with us

Per Lei Combattiamo

Il Messaggero | Lazio, Pedro blindato e Ciro dirigente. Lotito: “C’è l’opzione per lo spagnolo, è un fenomeno”

Published

on

 


Proseguite pure quel coro. Pedro, Pedro, Pedro, Pe, praticamente il meglio… della Lazio: «Chi dice che tornerà al Barcellona a giugno? Impossibile, il contratto è già rinnovato, c’è un’opzione di un altro anno a favore nostro. Io non mi lascio scappare quel fenomeno», svela Lotito. A sorpresa, contro tutti i rumors, il 35enne spagnolo è già blindato, anche se lui vorrebbe l’ultima parola a fine anno. Immobile invece firma a vita al buio: «Ho altri tre anni di contratto e con il presidente un rapporto splendido. Per ora da capitano sono concentrato sul campo, ma anche fuori per il futuro». Ruolo da dirigente assicurato a giugno scorso, guarda caso con la sua sigla sulla carta privata dei rinforzi voluti da Sarri per la Lazio: «Il mister dedica la sua vita al calcio, ora ha trasportato Auronzo a Formello perché quest’anno vogliamo prenderci la Champions. Io sono rimasto sette gare ai box, ho sofferto, ma ora sono pronto per tornare a fare gol, anche in azzurro». La caccia al suo vice (Sarri ha indicato Rafa Silva del Benfica, in Spagna rilanciano Mariano Diaz del Real) è rimandata a giugno.

SERGEJ E TERZINO- Molto dipenderà da quanto saranno rimpolpate le casse della Lazio. Milinkovic resta in bilico, ma Lotito scongiura l’addio: «Io credo ancora nel rinnovo. Ho detto solo che i cicli hanno un inizio e una fine, ma non era riferito a Sergej, che vorrei rimanesse con noi perché rappresenta già un simbolo. Non dipende più solo da me adesso, ma non sento più parlare chi lo vedeva già nella Juve a giugno». A gennaio il mercato rischia d’essere bloccato per tutto il calcio italiano. C’è ancora un debito da 500 milioni (40 biancocelesti) da versare in teoria entro il 22 dicembre al Fisco, e Renzi attacca Lotito: «No ai soldi alla Serie A, il senatore ha un conflitto di interessi grande come una casa, impari a gestire i bilanci invece di farsi fare un emendamento. A proposito, Al Thani, emiro proprietario del Psg, è un tifosissimo della Lazio…». La replica del patron: «Proprio lui parla di conflitti di interessi? Ripeto, tutto lo Sport è l’unico settore a non aver ricevuto i ristori durante il Covid. Sulla rateizzazione vedremo oggi, perché anche nel Governo qualcuno (in teoria Abodi e Giorgetti, ndr) è an- cora contrario». Insomma, anche l’acquisto di un terzino sinistro richiesto da Sarri così resta un miraggio: «Non esiste nessun patto con il tecnico. Vedremo se ci saranno occasioni e poi decideremo». Maurizio invoca Parisi, non rientra nei suoi piani Luca Pellegrini. Il patron e la Bild confermano i contatti per Nico Schulz, offerto dal Borussia Dortmund, ma le accuse pendenti sul 29enne frenano ogni discorso. Il Messaggero/Alberto Abbate

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

Juventus-Lazio, Tare nel pre partita: “Milinkovic? Fiducioso sul rinnovo”

Published

on

 


Prima del match tra Juventus e Lazio, il direttore sportivo biancoceleste Igli Tare ha parlato così ai microfoni di Mediaset. Ecco le sue parole:

Siamo assolutamente favoriti, c’è una Juve che ha bisogno di una grande reazione e questo deve farci stare ancora più uniti. Questa per noi è una grande opportunità, con la Coppa Italia che è un obiettivo stagionale, anche se non sarà semplice. La Champions League? E’ un altro obiettivo, stasera c’è la Coppa Italia ed è un’occasione per raggiungere un traguardo, dopo che l’ultima in campionato non è andata come avremmo voluto. Pellegrini? L’allenatore aveva espresso questa necessità per quella parte del campo, e abbiamo portato un ragazzo giovane e innamorato di questi colori. Ennesimo tormentone su Milinkovic Savic da qui a giugno? A me fa l’effetto contrario perché so come stanno le cose e quindi non c’è nessun tormentone: ogni cosa si risolverà al momento opportuno. Si legge che il giocatore avrebbe dei dubbi sul rinnovo del contratto? La cosa positiva è che io non leggo mai quello che viene scritto perciò non vado avanti né con i sé e né con i ma. So come stanno le cose e sono tranquillo. Se sono fiducioso? Sempre, sempre”.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW