Fabiani Fraioli
Fabiani Fraioli

Venti milioni per risistemare l'attacco con Dia e Tchaouna. Questo dovrebbe essere il piano della Lazio per il prossimo anno, anche se la Salernitana chiede un po' di più. Il problema è che Dia non accetta di fare la terza punta alla Lazio. In attesa di capire il destino di Ciro, ma ieri Fabiani a radiosei ha fatto intendere che né lui né Castellanos sono in discussione, c'è da dire che Dia potrebbe fare l'esterno, dal momento che sulla trequarti usciranno sia Felipe Anderson che Luis Alberto.

Basta personalismi, egocentrismi. Lo spagnolo ha espresso una volontà, a fine campionato prenderemo in considerazione eventuali richieste, ma non devono ledere la società, altrimenti faremo valere la nostra autorità perché ha un contratto.

Sul futuro di Kamada e Guendouzi

Queste le parole del diesse sul numero 10, che poi su Kamada ha aggiunto che l'agente gli ha fatto sapere che rimarrà al 100% alla Lazio, mentre su un'eventuale partenza di Guendouzi a causa del rapporto con Tudor afferma:

E' di proprietà della Lazio. Volete che non siano stati approfonditi i rapporti con Tudor, prima di prenderlo?

Matteo Guendouzi
Matteo Guendouzi

Su Tudor

L'addio di Sarri ci ha spiazzato, ma seguivamo Tudor dai tempi del Verona perché c'è sempre un monitoraggio anche degli allenatori sul mercato. Sento dire che Igor potrebbe andar via a fine anno, ma ha un altro anno di contratto e con lui progetteremo il futuro. Abbiamo deciso di aprire un nuovo ciclo in cui non sono ammessi giocatori over 30. I nostri modelli sono il Feyenoord e il Leverkusen che tramite lo scouting trovano nuovi talenti in giro.

Nuovo capo della comunicazione

Il Feyenoord e il Leverkusen, però, hanno un organico societario ben più corposo rispetto a quello della Lazio:

Presto metteremo un capo della comunicazione che viene dallo sport (trattative con Paris ancora in corso, ndr). Io sono per un club snello, in cui le figure non si sovrappongano. Lavoro a Formello tutto il giorno e controllo tutto. 

Il braccio destro di Fabiani, Alberto Bianchi, fa anche da club manager ma nello spogliatoio si sono aperte delle crepe in questa stagione: 

Non voglio parlare di errori arbitrali che ci hanno penalizzato perché la colpa è nostra, avremo dovuto vincere, ad esempio, a Salerno contro una squadra retrocessa.

Il punto sul mercato

Non prenderemo over 30 a meno di occasioni. Se c'è un giocatore importante, di nome, non ce lo faremo sfuggire. Ma ora mancano due gare e dobbiamo dare il massimo. Prendere ancora punti significa fare qualcosa di importante anche in vista del futuro.

Il Messaggero

 

Francia, la lista completa dei convocati di Deschamps per Euro 2024: la scelta su Guendouzi
37° SERIE A | LIVE INTER-LAZIO
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi