Tudor ha visto all'opera tutta la rosa. Ad esclusione di Sepe, il tecnico ha utilizzato tutti gli altri 22 giocatori a disposizione almeno una volta dal primo minuto. Mancavano solo Provedel, Pellegrini e Rovella, lanciati tutti insieme contro l'Inter e ora in lotta per una chance contro il Sassuolo. Sono iniziate le valutazioni di mercato assieme a Fabiani su chi è più utile o meno al suo calcio, tutto fisico e intensità. Con Kamada è stato amore a prima vista, nella speranza che il giapponese decida di restare. Entro una settimana la decisione verrà ufficializzata. 

Depositphotos

Chi può rimanere

Come riporta il Messaggero, per Tudor l'anno prossimo si potrà puntare ancora su Provedel, Mandas, Gila, Patric, Casale, Zaccagni, Castellanos, Rovella, Isaksen e Lazzari. Stesso discorso per le scadenze al 2025. Marusic è un intoccabile, mentre di Vecino se ne parlerà più avanti. 

Chi può partite

Chi può partire invece sono Hysaj e Romagnoli, convincente a metà. Dubbi su Pellegrini e Cataldi, con quest'ultimo offerto al Torino e attenzione al doppio asse con Ilic. Felipe Anderson, come già si sa, andrà via e probabilmente anche Luis Alberto, che però partirà solo per 10/15 milioni. Ancora bassa l'offerta dell'Al-Duhail, ferma a 8. Lo stesso vale per Immobile: il capitano ha promesso fedeltà al club, ma per Tudor non è un titolarissimo.

Il Messaggero | Felipe saluta, domenica ultima gara. C'è Tchaouna per sostituirlo
Flaminio, Trabucco (LC Gualtieri): "Ad oggi solo il progetto Roma Nuoto. Pronti a ricevere quello della Lazio"
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi