La stagione della Lazio termina con un pareggio, che permette ai biancocelesti l’Europa League. Al termine della gara è intervenuto Tudor ai microfoni di LSC. Queste le sue parole

Igor Tudor

Tudor sul percorso della sua Lazio

Abbiamo fatto un grande percorso, vanno fatti i complimenti ai ragazzi, l’Europa League è una grande competizione da giocare il prossimo anno, oggi era l’ultima gara, c’erano tante emozioni per la presenza di Eriksson, non siamo riusciti a vincere però non toglie niente ai ragazzi, gli vanno fatti i complimenti. Abbiamo fatto le cose giuste, siamo contenti. Ci siamo conosciuti man mano con i giocatori, bisogna essere contenti, ho trovato tanta disponibilità. Bagno di lazialità? È stato emozionante, magari l’hanno sentita anche i ragazzi. Oggi era l’ultima, bastava un solo punto, cambia anche un po’ la mentalità dei giocatori, va capito

Tudor sull’Europa League

C’è da fare il meglio possibile. Ora, prima di tutto, fare le scelte giuste di mercato. Ci sarà da fare un grande lavoro lì e prepararsi alla prossima stagione. Una competizione bella, non è la Champions che è più bella. Va fatta nel modo migliore. Vedremo, c’è da riposare e prepararsi al meglio con la rosa giusta per fare la migliore Lazio possibile

Tudor sulla Primavera

Vedremo, vedremo se portare qualcuno in ritiro

Tudor sull’ambiente romano

Alla città piace il calcio e gli piace discutere di queste cose, è una caratteristica della città. Tante radio e tante televisioni, ho capito come si vive il calcio qui a Roma

 

 

CONFERENZA TUDOR: "Ora servirà lavorare sul mercato insieme alla società. E sul contratto..."
Lazio-Sassuolo, Zaccagni: “Finita un'annata particolare. Su Felipe..."
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi