Depositphotos
Depositphotos

Questa sera sono andate in archivio le semifinali di ritorno di Europa league tra Bayer Leverkusen-Roma e Atalanta-Marsiglia. All'andata i campioni di Germania vinsero per 2-0 sul campo della Roma, fu invece più equilibrata la gara tra Marsiglia-Atalanta finita sul punteggio di parità. Ricordiamo che la finale di Europa League è in programma il 22 maggio a Dublino.

Europa League
Depositphotos

Atalanta-Marsiglia

Nella gara di andata prevalse lo spettacolo e l'equilibrio, la partita di questa stasera parte nello stesso modo con le due squadre che si equivalgono, ma la prima occasione della partita è della Dea, con De Ketelaere che dopo aver saltato il portiere in un'azione prolungata colpisce il palo. L'Atalanta continua a spingere con Scamacca, che dopo un recupero palla alto dei suoi compagni conclude a lato. I bergamaschi vanno vicinissimi al gol in due circostanze: Scamacca colpisce di testa la traversa da posizione ravvicinata, De Ketelaere prova a ribattere in rete ma trova la respinta di Pau Lopez.  Lookman porta in vantaggio l'Atalanta che sin qui stava spingendo molto. Continua la spinta dei padroni di casa che sembrano averne di più:  prima sfiorano il gol con Lookman che perde l'equilibrio davanti a Pau Lopez, dopo qualche minuto è De Ketelaere ad andare vicino al doppio vantaggio. Il Marsiglia si fa vedere per la prima volta dalle parti di Musso nel secondo tempo con Ndiaye, che tenta il pallonetto ma la palla esce di poco. Ruggeri porta l'Atalanta sul punteggio di 2-0 con un gol spettacolare dal limite dell'area. El Bilal Toure chiude i giochi siglando il 3-0 nel finale. Risultato storico per l'Atalanta, che giocherà la sua prima finale Europea nella storia del club bergamasco. 

Bayer Leverkusen-Roma

I giallorossi partono subito forte visto il risultato dell'andata e sfiorano il gol del vantaggio: Pellegrini manda con un lancio lungo Lukaku a tu per tu con il portiere ma si fa ipnotizzare. Il Leverkusen, con la qualità nel palleggio e nell'uscita dal pressing manda alla conclusione Palacios con Svilar attento a respingere. La Roma però, conferma la buona partenza avuta fino in questo momento e si fa vedere dalle parti di Kovar con un colpo di testa di Pellegrini. La squadra di Xabi Alonso sfrutta il movimento tra le linee dei suoi calciatori e costringe la difesa della Roma a salvare su un possibile gol di Hozlek. Quest'ultimo deve impegnare Svilar su un calcio di punizione da posizione lontana. La squadra di casa va ad un passo dal vantaggio, con Palacios che da fuori area colpisce il palo. Il Bayer Leverkusen sembra aver preso le misure alla Roma, tanto da andar vicino al gol ben due volte nella stessa azione con Svilar che salva tutto. I giallorossi a sopresa vanno in vantaggio con Paredes, che dagli undici metri mantiene la freddezza e non sbaglia. La Roma chiude questo primo tempo in vantaggio e con fiducia, dopo aver sofferto la forza del Leverkusen per lunghi tratti di questa prima frazione di gioco. I Tedeschi approcciano bene questo secondo tempo ma è la Roma ad avere due occasioni importanti, prima con Azmoun e poi con El Shaarawy. Il Leverkusen sfiora il pareggio su un'azione di contropiede, ma Svilar salva tutto. La Roma trova il 2-0 di nuovo con Paredes su calcio di rigore. I tedeschi accorciano le distanze da calcio d'angolo, con Mancini che in maniera rocambolesca la butta in rete. Stanisic mette a segno il gol del pareggio, con il Leverkusen che approda in finale. Beffa per la Roma.

 

Finale di Europa League 2023/2024

La Finale di Europa League in programma il 22 maggio a Dublino vedrà sfidarsi l'Atalanta e il Leverkusen imbattuto in questa stagione.


 

Calciomercato Lazio | Di Marzio: "Presto contatti per due giocatori della Salernitana"
Conference League | L'Olympiakos elimina l'Aston Villa e raggiunge la Fiorentina in finale
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi