Concluso il campionato per la Lazio è tempo di bilanci e valutazioni: la sessione di calciomercato, che deve ancora iniziare, non sta partendo col piede giusto in casa biancoceleste con gli addii già annunciati di Felipe Anderson e Kamada, promesso sposo del Crystal Palace, e Luis Alberto in partenza. A ciò c'è da aggiungerci la situazione legata al futuro di Igor Tudor che vuole garanzie dal mercato per attuare la rivoluzione che ha in mente per la Lazio.

Qualora le strade di Tudor e la Lazio non dovessero separarsi, ma anzi si trovasse una quadra per il progetto, uno dei reparti in cui si dovrà fare un'investimento è senza dubbio la difesa, che per il nuovo schieramento a tre si ritrova con soli quattro difensori centrali di ruolo.

La difesa con Tudor

Tudor fin dal suo arrivo a Formello ha insistito sulla difesa a tre, mettendo a punto il suo schema tattico basato sul 3-4-2-1, rivoluzionando il precedente assetto. Mossa coraggiosa quella del tecnico croato che però si è ritrovato a lavorare con solo quattro difensori puri e nel corso delle undici gare fin qui allenate ha dovuto a più riprese adattare un terzino/esterno come “braccetto” (Hysaj e Marusic). 

La difesa è stata la vera e propria punta di diamante della gestione Sarri con i numeri della passata stagione che lo testimoniano, 30 gol subiti in 38 partite di campionato. Quest'anno la Lazio ha subito senza dubbio più reti (39 gol subiti), poco più di una media di un gol a partita, dati tutto sommato buoni per la settima forza del campionato. Anche se due dei principali protagonisti della scorsa stagione, Romagnoli e Casale, non si sono riconfermati sugli stessi livelli, per fortuna si è preso le luci della ribalta il vero MVP della stagione, Mario Gila.

Da quando il tecnico croato allena i biancoceleste tra Campionato e Coppa ha subito 9 gol in 11 partite, ottenendo 4 clean sheet.

Gila, Patric

I possibili nomi per puntellare la difesa

Tra i tanti reparti in cui la società dovrà investire per migliorare la rosa, la difesa - qualora si continuasse a tre - dovrà essere tenuta in considerazione. Si è parlato poco del reparto arretrato in queste settimane con i rumors che si sono concentrati principalmente nel reparto offensivo. Con un mercato di parametri zero che offre poche possibilità, si era parlato di Matip che lascerà il Liverpool, gli altri nomi accostati alla Lazio sono stati Diego Coppola del Verona e Chancel Mbemba del Marsiglia.

Servirà attendere gli sviluppi che ci saranno tra la Lazio e Tudor ma a fronte anche dell'ingresso in Europa League rinforzare la difesa è più che mai di esigenza primaria.

Corsi, presidente dell'Empoli: "Mandas, Basic e Cataldi? Per noi sono..."
Fabrizio Romano e Matteo Moretto confermano: "Tutto fatto tra Lazio e Al Duhail per Luis Alberto"
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi