Fraioli
Fraioli

Dopo la gara con l'Udinese la notte più lunga di mister Maurizio Sarri: prima l'indicazione dell'allenamento alle ore 10 del giorno dopo. Poi lo spostamento alle 16: Lotito e Fabiani nel cuore dell'Olimpico avevano deciso per il ritiro e il mister aveva avallato questa scelta. Poi la mattina dopo le prime lamentele: la squadra non voleva rimanere dentro in ritiro fino alla gara contro il Frosinone. Il ritiro è stato confermato anche dopo la scelta di mister Sarri e il suo staff ha continuato a lavorare, e così sarà almeno finché non verrà annunciato il nuovo allenatore. 

A Formello si è atteso per ore l'arrivo di Claudio Lotito, giunto al centro solo intorno alle 21. L'uscita di Sarri, in squadra, c'è chi l'ha presa bene e chi meno. Oppure chi sperava che si arrivasse almeno a fine stagione. Nel tempo si sono smascherati troppi attriti: Sarri si è confrontato più volte con la squadra negli ultimi mesi. Tra questi, anche lo sfogo dopo Bergamo. In quell'occasione la squadra rispose bene. Ieri, invece, si è respirata un'aria diversa. 

Dimissioni Sarri, il comunicato della Lazio: la scelta sulla guida tecnica
Rambaudi traghettatore della Lazio? La confessione: "Aspetto la chiamata..."
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi