Baroni fraioli
Baroni fraioli

Bisognerà sedersi un tavolo con Baroni per decidere tutto per filo e per segno. Marco si
porterà dietro il vice Del Grosso, l'anima tattica del suo calcio.

L'idea tattica di Baroni

 L'idea è ripartire dal 4-3-3 o 4-2-3-1. Da un paio di giorni, l'allenatore fiorentino sta già studiando tutto l'organico, vuole riportare un gioco propositivo, organizzato, fisico, fatto di pressing e palleggio. Cresce la curiosità di sentire le prime parole di Baroni alla prima grande occasione di fare il salto. In passato si era descritto in un certo modo: “Conte è l'allenatore che mi ha dato di più quando guidavo la Primavera della Juve. Quando venne squalificato, ci fu un momento in cui potevo prendere il suo posto”.

Baroni
Depositphotos

La concezione di Baroni sulla gestione del gruppo


Ne è passato di tempo per il "normalizzatore" in arrivo a Formello: “Sono maniacale nella cura dell'aspetto psicologico di un gruppo. Fisicamente un calciatore può essere al top, ma se non ha la testa, non renderà mai al 100%”. Forse Sarri lo ha benedetto perché ha la sua stessa cultura del lavoro: “Mia moglie si arrabbia perché dice che non stacco mai. Ho sempre la testa nel pallone, guardo centinaia di partite per documentami con i video”.
Ha già visto le ultime gare della Lazio, sta analizzando la rosa, Noslin e Cabal altri due fiori che ha sapientemente fatto sbocciare e curato.

Baroni è il nuovo allenatore della Lazio, ecco l'ufficialità - IL COMUNICATO
Lazio, senti Sergio Puglisi, ex presidente del Verona: "Baroni è il prototipo dell'allenatore aziendalista. Su Sarri e Tudor vi dico che..."
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi