Destinazione Brasile, alla ricerca di baby-talenti. Una ristretta delegazione della Lazio, composta da Enrico Lotito, direttore generale della Primavera e della sezione Women, e da Roberto Gasparri, collaboratore di Fabiani e caposcouting delle giovanili, è sbarcata in sudamerica per osservare da vicino dei possibili gioiellini.

Ad accoglierli, l’ex attaccante biancoceleste della stagione 89/90 Amarildo, che si è offerto di dare una mano nel lavoro di monitoraggio. 

È stato organizzato, proprio per visionare in maniera diretta i ragazzini brasiliani, un torneo chiamato “Lazio Cup Sub-20”, al quale parteciperanno il Club Atletico Guaçuano, il Guaranì Futebol Clube, l’Esporte Club XV de Novembro-Piracicaba e il Cosmopolitano Sports Ltda, quattro squadre giovanili di San Paolo. I partecipanti hanno un’età utile al massimo per essere aggregati alla Primavera, e sono tutti nati tra il 2005 e il 2007.

Lotito jr e Gasparri assisteranno anche a svariate partite delle giovanili brasiliane, ad esempio è in programma una visita ai centri sportivi di Palmeiras e San Paolo. Verranno appuntati i nomi più appetibili e si cercherà di portarli a Roma in questa sessione di calciomercato: l’obiettivo è quello di arrivare prima della concorrenza sui gioiellini brasiliani, verso i quali vengono spesso si scatenano aste faraoniche tra top club europei. Un vero e proprio progetto, studiato e architettato.

Per raggiungere questo obiettivo è in programma la costruzione di una vera e propria Academy oltreoceano. Grazie all’aiuto di Amarildo, che opererebbe in maniera diretta, sul posto, la società biancoceleste vorrebbe portare avanti questo piano ambizioso, per espandere i confini e prendere da esempio altre squadre blasonate che hanno costruito varie roccaforti in giro per il mondo, come ad esempio il Milan in Giappone: una sorta di scuola calcio affiliata, che aiuterebbe a portare nella capitale i migliori talenti locali e che risulterebbe essere una vera e propria linfa per il settore giovanile.

Il Corriere dello Sport

Repubblica | Tudor-squadra, primo confronto. Il caso Zaniolo
Cds | Anche Kamada adesso intravede nuove opportunità
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi