Dopo la prestazione shock offerta nella sconfitta contro la Roma, Maurizio Sarri ha concesso due giorni di riposo alla squadra, che è tornata ad allenarsi nel pomeriggio. Il gruppo squadra è orfano dei dieci calciatori impegnati con le rispettive nazionali: Immobile, Acerbi, Luiz Felipe, Zaccagni con l'Italia, Milinkovic-Savic con la Serbia, Romero con l'Argentina, Marusic con il Montenegro, e Strakosha ed Hysaj con l'Albania. Da registrare anche l’assenza di Radu per i noti problemi al tallone. La seduta è iniziata con la mobilità articolare, seguita da un lavoro atletico fatto di allunghi, la cui lunghezza aumentava progressivamente: durante l'esercitazione la squadra è stata divisa in gruppi da tre. Successivamente si è lavorato sul possesso palla a tre squadre. Infine è stata la volta della partitella a campo ridotto 6 vs 6, dalla quale sono stati esclusi Cataldi e il primavera Migliorati.

 
Rivivi l'ultima puntata stagionale di FootballCrazy, programma condotto da Elisa Di Iorio e dedicato a Pino Wilson. In studio Giancarlo Oddi e James Wilson
Italia-Macedonia del Nord, Mancini in conferenza: "La squadra non è cambiata rispetto a otto mesi fa"
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi