Connect with us

Per Lei Combattiamo

Lecce-Lazio, Sarri nel post partita: “Secondo tempo completamente da dimenticare, ci siamo spenti e consegnati agli avversari”

Published

on

 


Intervenuto ai microfoni  di Lazio Style Radio, il tecnico della Lazio Maurizio Sarri ha commentato la sconfitta arrivata in trasferta contro il Lecce per 2-1.

Queste le sue parole:

“Una partita incredibile, abbiamo fatto i primi 30-35 minuti di grande livello in cui non abbiamo concesso nulla. Nel secondo tempo abbiamo perso una serie di palle consecutive che hanno dato forza agli avversai. Una seconda frazione completamente da dimentica la nostra. Non mi va di parlare di calo fisico, altrimenti cerchiamo sempre alibi. Ci siamo spenti e consegnati completamente agli avversari. La scelta di Felipe Anderson? Pedro e Zaccagni mi sembravano semplicemente più in forma, niente di più. Sul cambio di Milinkovic invece c’è stata un pò di confusione tra noi dello staff.”

Ha parlato poi ai microfoni di Sky Sport:
La squadra ha fatto trenta minuti di alto livello senza concedere niente. Già al termine del primo tempo c’erano delle avvisaglie, mentre nel secondo tempo li abbiamo innescati con tanti palloni persi in uscita e ci siamo consegnati agli avversari. Milinkovic- Savic non volevo più cambiarlo, abbiamo fatto un errore di comunicazione con lo staff tecnico, facendo una sostituzione che non volevamo più fare. Se il Lecce fa una buona partita e noi perdiamo vorrebbe dire essere inferiori a ciò che crediamo di essere. Hanno visto lo spiraglio quando noi glielo abbiamo consentito. Quando ci hanno visto vulnerabili hanno trovato il modo di travolgerci. Non è un problema tattico, stiamo cercando di lavorare sul gruppo da un anno e mezzo. In questa stagione avevamo limitato questo problema dell’accendere e spegnere, oggi si è ripresentato. Ho visto questo mese come una gran rottura, inconcepibile e incredibile, mi dispiace anche doverne parlare. Io sono un fautore del Boxing Day, bisognerebbe giocare il 26 dicembre e il 1° gennaio perché il calcio ora è spettacolo e bisogna giocare per la gente che è a casa“.

  


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Per Lei Combattiamo

La S.S. Lazio onora la Memoria dei perseguitati della Shoah e delle vittime dell’odio

Published

on

 


Come riportato sul sito biancoceleste, la Lazio ricorda le vittime dell’Olocausto:
La Società Sportiva Lazio, Ente Morale, ricorda con commozione e onora la Memoria dei bambini, delle donne e degli uomini perseguitati della Shoah e vittime dell’odio. Non verranno mai dimenticati e continueremo a sentirli presenti, vivi, in ogni singolo istante, impegnandoci concretamente per dare luce alla Memoria e spegnere l’odio e la discriminazione in tutte le forme ottuse e violente in cui si manifestano ancora, ogni giorno“.

 


Tutto il mondo LazioPress.it in un solo link. CLICCA QUI e rimani informato 365 giorni sulla Lazio.

DA QUI SCARICA LA NOSTRA APP. PER SEMPRE GRATIS


RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:

   

Continue Reading
Advertisement

RINGRAZIAMO I NOSTRI SPONSOR:    

I più letti

Scarica subito l'app di LAZIOPRESS.IT! Disponibile su app_store google_play

  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 | CONTATTI

Close
LazioPress.it

GRATIS
VIEW