Giorgio Perinetti, attuale ds dell'Avellino, è intervenuto alla trasmissione "Maracana della Domenica" di TMW radio e ha avuto modo di parlare dell'attuale serie A, spendendo parole per il momento del Napoli, quello della Juve e infine anche quello della Lazio. I biancocelesti, infatti, sabato hanno battuto la Juventus nella partita d'esordio di Igor Tudor, che ha conosciuto proprio Perinetti ai tempi del Siena.

Tudor con la divisa della Lazio

LE DICHIARAZIONI DI PERINETTI SU TUDOR 

Il direttore sportivo definisce il tecnico croato “ un martello, un combattente di grande moralità con concetti chiari, che ha resettato tutto, è partito dalle sue idee e non da quelle di Sarri, avendo ragione." Inoltre, ha speso parole anche per il momento attuale della Lazio, che ha portato a casa la prima di tre sfide delle tre sfide di fuoco di questa settimana: "la Lazio sarà concentratissima e non sottovaluterà la sfida con la Juve né quella con la Roma. Ovviamente dovrà dosare le forze. Il derby è impronosticabile ed è bello che sia così.”

Dodici anni senza Giorgio Chinaglia: il ricordo della Lazio
Gregucci su Tudor dopo l'esordio con la Lazio: "Ha una concezione del calcio diversa da Sarri"
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi