Gianni De Biasi, ex CT dell'Albania ed in Serie A ex tecnico di Torino e Udinese, è intervenuto ai microfoni di Notizie.com per commentare l'avvincente corsa Champions che si sta prospettando tra le contendenti della Serie A con Atalanta, Bologna, Roma, Juventus tra le favorite, partono, invece, un po' più svantaggiate Lazio e Napoli, chiamate all'impresa per ottenere un piazzamento utile a qualificarsi alla massima competizione europea. 

Igor Tudor

L'allenatore che come ultima squadra ha allenato la Nazionale dell'Azerbaijan dal 2020 al 2023, si è soffermato anche sul terremoto avvenuto in casa Lazio dopo le dimissioni di Maurizio Sarri e su quello che sarà il futuro biancoceleste con il nuovo tecnico Igor Tudor, che ha inaugurato la sua carriera biancoceleste con una bella vittoria all'ultimo respiro contro la Juventus, grazie al gol di Adam Marusic al 93' su assist di Matteo Guendouzi.

Marusic e Romagnoli

Queste le parole di Gianni De Biasi sul momento biancoceleste:

"Napoli, Fiorentina e Lazio sono fuori dalla lotta Champions e devono lottare con l’Atalanta per un posto in Europa.

Non mi aspettavo le dimissioni di Sarri. E’ sempre difficile che il tecnico faccia un passo indietro. Vuol dire che c’era qualcosa di non sanabile e sono certo che Maurizio lo ha fatto per la squadra. Tudor? Se la Lazio ha fatto pochi punti significa che avrà qualche problema strutturale. Magari con il nuovo allenatore riusciranno ad ottenere qualche risultato migliore, ma non credo che riusciranno a cambiare radicalmente la propria stagione“.

SOCIAL | I post dei giocatori della Lazio dopo la vittoria contro la Juventus
Il video della Lazio per la super prestazione di "Muro" Gila
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi