Al termine di questo lunedì di campionato, dopo la sfida Lazio-Fiorentina, Immobile ha parlato ai microfoni di SkySport. Queste le sue parole: "Metto sempre il bene della squadra al primo posto. É stata una partita che si poteva vincere e perdere. Stanno mancando un po’ di gol di noi attaccanti, un po’ di lucidità davanti alla porta. Non abbiamo subito gol ed è un punto di partenza importante. All’inizio del campionato ci siamo buttati giù moralmente… io ora sono molto sereno con la famiglia che mi sta vicino. Questo gol lo voglio dedicare a mio padre che questa settimana non ha vissuto bei momenti". Questo l’intervento del capitano su DAZN: Pure io avevo il batticuore, c’era tanta pressione perché la partita stava finendo e ci serviva il risultato. La squadra aveva lottato molto, sono felice per i miei compagni, è un grande passo avanti. Io la sto vivendo bene questa situazione. Quest’anno ho iniziato con il piede sbagliato, e io essendo il perno offensivo e ovvio che si parli dei miei aspetti negativi. Poi ci sono momenti come questi che ti fanno rivivere emozioni con la nostra gente. Ora bisogna recuperare". In questa situazione raccolgo i pezzi. Vedo la gente che mi ama, partendo dalla mia famiglia, poi la società, i tifosi e la squadra. Sento la stima di tutti. Non sto vivendo un momento brillante ma sto facendo di tutto per tornare al massimo".

Lazio-Fiorentina, Sarri nel post: "Una partita sul filo del rasoio..."
Lazio-Fiorentina, Tommaso Paradiso: “Immobile? Il tifoso spesso ha memoria corta”
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi