Avanti e indietro. Domenica Sarri era tornato a Castelfranco, oggi sarà di nuovo a Roma, ma per chiudere definitivamente il capitolo Lazio. Mau si è rinchiuso a riflettere in silenzio da quando si è dimesso. Martedì scorso aveva deciso di rinunciare a tutto (5,5 milioni netti) pur di andar via dopo il "tradimento". La Lazio ha voluto riconoscergli comunque lo stipendio rimanente sino a giugno per ringraziarlo. Solo Martusciello è stato sollevato dall'incarico automaticamente con l'inserimento del nuovo secondo (Javorcic) di Tudor: quindi percepirà 400mila euro (compreso il 2025), a differenza del resto dello staff tecnico, pagato solo per i prossimi tre mesi (oltre i vecchi premi) dopo aver forzatamente rescisso. Sarri ha ringraziato i suoi cinque collaboratori (e non l'ex vice) per averlo seguito e oggi sarà con tutti loro all'ispettorato del lavoro per firmare l'ultimo foglio relativo agli accordi con la Lazio. C'è un manager americano che sta lavorando sul suo futuro: le strade di Mau portano al Napoli e alla Fiorentina, il Milan e l'Arabia restano sfumati, il Barcellona è il sogno.


LE FRECCIATE Grazie a Sarri, Isaksen è stato convocato dalla Danimarca, eppure il danese non sembra così grato: «Non è stato facile il rapporto con lui, parlavamo poco e lui pretendeva in italiano, non in inglese. Per fortuna un suo collaboratore mi parlava nella lingua che capivo meglio. Il calcio di Tudor mi si addice di più, Guendouzi ce lo ha spiegato. 3-4-2-1, uomo su uomo, lo stesso atteggiamento che abbiamo qui in Nazionale. Sarri si concentrava sulla tattica, col nuovo tecnico daremo più intensità al nostro gioco». Rovella prova ad anticipare il rientro: ieri assenti Patric, Provedel e Pellegrini, il centrocampista ha iniziato a lavorare a parte sul campo, sperando che la pubalgia cronica smetta di dargli il tormento.
Abbate Il Messaggero

Il Messaggero | La presentazione ufficiale di Tudor può slittare a sabato perché domani Lotito è impegnato
Per la 'Giornata Mondiale della Sindrome di Down', La Fondazione SS Lazio1900 ha aderito alla campagna Crazy Sock day
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi