Il presidente della FIGC, Gabriele Gravina, è intervenuto in video conferenza al DLA Piper Sport Forum per parlare della Nazionale italiana.

Queste le sue parole:

"Sono molto soddisfatto, è una Nazionale che ha dimostrato non solo grande capitale tecnico, ma anche capitale umano. Oggi la Nazionale ha un grande allenatore e un grande uomo, sono soddisfatto soprattutto per i nostri tifosi. Avevamo assunto un grande impegno, promesso loro che dovevamo raggiungere l'obiettivo di qualificarci all'Europeo e l'abbiamo fatto senza passare dai tempi supplementari, i playoff, che sono un terno al lotto. Spalletti? Non farei un confronto con Mancini, al quale va sempre riconosciuto il lavoro che ha fatto per il calcio italiano, ricordiamo che ha ancora un record di imbattibilità e che ha vinto l'Europeo. Certo, c'è una macchia come la non qualificazione ai Mondiali".

"Spalletti non ha segreti, è molto aperto e diretto. Non è un tecnico che ama mascherare le sue visioni, ha parlato a lungo con i ragazzi e ha dichiarato in maniera netta e chiara la sua voglia di ricominciare un percorso progettuale assolutamente innovativo. Ha detto che adesso inizia il bello: ci sono due amichevoli a marzo e ne faremo altre due prima della fase finale degli Europei. La Nazionale non ha tante finestre a disposizione, ma Spalletti manterrà vivo il contatto andando personalmente in tutti i ritiri. È un bellissimo esempio".

Abodi: "Contento per la qualificazione dell'Italia, ma moderiamo l'entusiasmo"
Social Football Summit, premiato anche un giocatore della Lazio: ecco quale
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi