Castellanos c'è

La doppietta amara contro la Juventus può riscrivere la carriera alla Lazio di Castellanos. Sull'attaccante argentino gravano le parole in estate del presidente Lotito, che lo ha definito “fenomeno” e l'altra sera nella pancia dell'Olimpico il patron ha abbracciato Taty dicendogli: “Te l'ho detto che devi credere in te stesso”. Anche il diesse Fabiani conferma: “Al di là di eventuali occasioni che si presenteranno, puntiamo tutto sul Taty per il prossimo anno”. Chissà se Tudor si è pentito di averlo sostituito, il suo lavoro sporco poteva dare una grande mano: sabato seppur affaticato ripartirà in vantaggio su Immobile.

Castellanos gol

Preparazione e cambi

I cambi forzati e la sbavatura dietro fanno svanire il sogno rimonta. La Lazio di Tudor sta crescendo ma è un paradosso: le uniche due sconfitte (derby e Juve all'andata) pesano moltissimo, da qui a fine campionato servirà vincere e sperare nei passi falsi altrui. Preoccupa anche lo stato fisico con la nuova preparazione che sta portando a qualche acciacco di troppo

Il Messaggero

 

CdS | Lazio: Dia per l'attacco, Gosens sulla fascia sinistra
Il Messaggero | La maglia celebrativa della Lazio del '74
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi