Sport all’aria aperta e sui tatami, divertimento, attività ludico-ricreative, benessere, socialità e inclusione per oltre 500 bambini. Grande successo per l’Open Day del Foro Italico Camp presso il Centro Olimpico Matteo Pellicone di Ostia. Gli alunni delle scuole locali, in collaborazione con la FIJLKAM ed il Municipio X di Roma, hanno provato nuovi sport e discipline, nell'ambito del progetto "Tutti giù per terra". Un assaggio del Foro Italico Camp, in programma a Roma al Parco del Foro Italico dal 10 giugno al 13 settembre e ad Ostia al PalaPellicone dal 10 giugno al 9 agosto. 

Diverse le federazioni e le discipline sportive associate coinvolte nel progetto del Foro Italico Camp

Con il supporto degli operatori sportivi appartenenti alla comunity “Foro Italico People”, che daranno vita a numerose attività per tutto il periodo del Camp: badminton, ciclismo, calcio, e-sport, agility dog, canottaggio, canoa e kayak, nuoto, pesi, rugby, baseball e softball, pallacanestro, pesca sportiva, scherma, skateboard, surf, sup e wakeboard, takewondo, judo, lotta, karate, tiro con l’arco, tiro a segno, cricket, tamburello ed equitazione. Il centro estivo di Sport e Salute, aperto a tutti (info sul sito della Società), si pone l’obiettivo di avvicinare i bambini e i ragazzi dai 3 ai 16 anni allo sport di base, consentendo loro di testare discipline di ogni tipo, e soprattutto garantendo ore di svago e apprendimento. 

Un’opportunità per le famiglie che nel periodo di chiusura estiva delle scuole potranno far trascorrere ai propri figli giornate indimenticabili all’insegna dello sport e dei corretti stili di vita. "Questa mattina abbiamo assistito ad una festa di sport che ha coinvolto centinaia di bambini. Il Foro Italico Camp è un modello vincente e replicabile, frutto di un lavoro di squadra importante, che riesce ad avvicinare i giovani allo sport di base, promuovendo la cultura sportiva e la diffusione dei corretti stili di vita”, ha detto Riccardo Meloni, direttore HRO di Sport e Salute, intervenuto insieme a Massimiliano Benucci, segretario generale FIJLKAM, al Consigliere comunale Giorgio Trabucco e all'Assessore del X Municipio alla Transizione Ecologica, Ambiente e Sport, Valentina Prodon. Erano presenti anche Michele Lenza e Chiara Virginia Cacchi, rispettivamente Project Manager del Camp e Dirigente HRO di Sport e Salute.

Lotito: “Flaminio? Ecco perché non ho ancora presentato il progetto. Sul rinnovo di Kamada…”
37° SERIE A | LIVE INTER-LAZIO
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi