Le pagelle di Lazio - Hellas Verona

Mandas 6,5 - Un paio di uscite da brividi nel primo tempo non sfruttate dagli ospiti, decisivo il suo colpo di reni sul colpo di petto di Coppola nella ripresa.

Patric 6,5 - Lo spagnolo si conferma giocatore affidabile e prezioso specialmente in fase di costruzione. Non soffre mai gli attaccanti veneti.

Romagnoli 6 – Serata tranquilla, guida la difesa senza problemi contro un avversario poco pericoloso.

Casale 5,5 - Un giallo ingenuo e una serie di falli evitabili che regalano tempo e campo all'Hellas Verona. Un passo indietro rispetto ad altre uscite.

Dal 60' Pedro 5,5 - Pochi minuti e spara al lato la più facile delle occasioni, solo il palo gli impedisce di farsi perdonare.

Isaksen 5 - Si adatta in un nuovo ruolo con impegno ma gli manca lo spunto offensivo. Si divora il vantaggio calciando troppo centralmente e sbaglia il controllo lanciato verso Montipò.

Dal 60' Zaccagni 7 - Il suo recupero è ossigeno per la Lazio, recupera il pallone e fa partire l'azione del gol vittoria che chiude con un morbido tocco di sinistro.

Guendouzi 6,5 - Si piazza in mezzo al campo e detta legge. Guida l'assalto nella ripresa con il solito carisma senza mai perdere in qualità.

Kamada 6,5 - E' molto aggressivo ma spesso falloso, ci mette tanta voglia ma gli manca la giocata decisiva. Unisce tutti i puntini per Pedro che sciupa tutto e cambia il volto della sua prestazione. Da quel momento in poi non sbaglia più un colpo. 

Marusic 6,5 - Non accusa le fatiche di Coppa Italia con un primo tempo molto propositivo. Soglia dell'attenzione alta anche quando si abbassa fra i difensori. 

Felipe Anderson 6,5 - Non è al meglio per il taglio sul piede, stringe i denti e prova a trovare soluzioni. Prova a tirare fuori il coniglio dal cilindro ad inizio ripresa ma Montipò compie il miracolo.

Dall'87' Vecino SV

Luis Alberto 6,5 - Le idee nascono tutte dal suo piede destro. Non è un caso che proprio lui vede il corridoio perfetto per Zaccagni.

Dal 76' Hysaj 6 - Quell'usato sicuro che non ti lascia mai per strada.

Castellanos 6,5 – Fatica a trovare spazi nella difesa gialloblù ma è sempre prezioso quando gioca spalle alla porta. Unica pecca l'opportunità sprecata nella ripresa.

Dall'87' Immobile SV

 

Felipe Anderson
Fraioli

La pagella di Tudor

All. Tudor 6,5 - L'esperimento Isaksen è rimandato, corregge la squadra nella ripresa trovando i tre punti fondamentali per continuare a sognare ancora la Champions League.

 

Hellas Verona, la nota del club
ESCLUSIVA | Zaccagni, parla l'agente: "Voleva solo rinnovare, nella Lazio incide"
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi