Per il Bayern Monaco non c'è fine al peggio, nelle ultime tre partite (Bayer Leverkusen, Lazio e Bochum) sono arrivate altrettante sconfitte. I bavaresi inizialmente riescono ad aprire le marcature grazie alla rete del gioiellino Musiala (14'), salvo poi farsi riprendere e terminare il primo parziale in svantaggio grazie alle reti dei padroni di casa: Asano (38') e Schlotterbeck (44'). Nella ripresa il Bochum aumenta il vantaggio grazie alla rete di Stöger su rigore al 78' causato da Upamecano che rimediato anche nell'occasione la seconda espulsione nelg iro di tre giorni, inutile la rete del 3-2 a firma di Harry Kane (87'), che non porta i suoi al pareggio. Con questo risultato il Bayern Monaco vede allontanarsi la vetta della classifica che ora dista ben 8 punti, attualmente occupata dal Bayer Leverkusen, targato Xabi Alonso, vera squadra rivelazione del calcio europeo ancora imbattuto in tutte le competizioni.

Tempi inevitabilmente duri anche per il tecnico dei bavaresi, Thomas Tuchel, che ora vede il suo incarico sempre più in bilico. I nomi in pole position per sostituire il tecnico tedesco sono principalmente due: Hansi Flick, favorito perchè ancora sotto contratto coi bavaresi e Jose Mourinho, strada più complicata con il portoghese che difficilmente arriverà a stagione in corso. Se i risultati continueranno ad essere questi sarà sempre più probabile che in occasione del ritorno dei Quarti di Finale di Champions, in programma il 5 marzo, Maurizio Sarri nel pre-partita saluterà un altro allenatore e non Tuchel.

NOTIZIA DELL'ULTIMA ORA: Dalla Germania, secondo Sky Sport Deutschland, Tuchel rimarrà sulla panchina dei bavaresi, né lui starebbe pensando di rassegnare le dimissioni. Bayern Monaco che dunque resterà guidato dal tecnico tedesco.

Queste le parole del tecnico tedesco nel post-partita:

"Succede dopo ogni sconfitta ma il 'come abbiamo giocato' è fondamentale. Ecco perché i 90 minuti di oggi sono molto diversi dal secondo tempo della Lazio o dalla partita di Leverkusen. Oggi è stata un po' la legge di Murphy: tutto quello che poteva andare storto oggi è andato storto".Oggi abbiamo creato alcune occasioni di altissimo livello. Quella di Kane nel primo tempo sarebbe potuta essere decisiva. Nel secondo tempo ne abbiamo avuta un'altra con Sanè. Dopo l'intervallo non so se abbiamo perso un po' di intensità o se il Bochum ha intensificato il suo gioco. Complessivamente oggi abbiamo fatto una prestazione diversa rispetto a quella contro il Leverkusen e la Lazio. Non ci siamo mai fermati, non abbiamo mai smesso di provarci".

  LE PROTESTE IN GERMANIA CONTRO GLI INVESTIMENTI DEI FONDI PRIVATI NELLE SOCIETÁ CALCISTICHE

Durante il match si registra una curiosa protesta da parte dei tifosi presenti allo stadio, con un fitto lancio di palline da tennis all'interno del rettangolo di gioco, simbolo della protesta contro l'inserimento dei fondi privati all'interno delle società calcistiche tedesche. Questa curiosa forma di protesta ha avuto un forte impatto sul match che è stato interrotto e ha poi provocato un recupero monstre di ben 14 minuti.

 

Lazio-Bologna Under-18| Vittoria convincente per i biancocelesti!
Marocchi critico verso la Lazio: "Con questa scelta torniamo dritti alla preistoria..."
  © 2015 LazioPress.it | Tutti i diritti sono riservati | Testata giornalistica con autorizzazione del Tribunale Civile di Roma numero 13/2015 

 

Powered by Slyvi